CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

  1. La fornitura si intende accettata qualora l’acquirente, entro 10 gg. dalla stipula del contratto non sollevi obiezioni nei confronti delle singole clausole oggetto del presente contratto. Il contratto si ritiene in ogni caso accettato, qualora sia stata effettuata una fornitura parziale. Se entro 10 giorni questo contratto non ritorna firmato si intende accettato in ogni sua parte nel momento in cui viene effettuata la prima consegna.
  2. La Venditrice si riserva la facoltà di consegnare il 5% in più o in meno del quantitativo confermato.
  3. I termini di consegna vanno soggetti ad una tolleranza di 30gg. Il termine di consegna si intende osservato se la spedizione viene effettuata dai nostri stabilimenti entro il termine stabilito.
  4. La merce fornita resta di proprietà del Venditore fino al pagamento integrale di essa. All’Acquirente è consentita l’ulteriore elaborazione della stessa.
  5. La fornitura si intende franco fabbrica del Venditore. Le merci viaggiano a rischio e pericolo dell’Acquirente anche nel corso di spedizioni franco destino. In caso di scioperi o di forza maggiore, la Venditrice non sarà tenuta a risarcire danni eventualmente derivati dalla ritardata consegna.
  6. Il Venditore si riserva il diritto di modificare il prezzo qualora si verificassero aumenti di mano d’opera, tassazione, materie prime, ecc. per la parte del contratto ancora da consegnare alla data degli aumenti stessi.
  7. I pagamenti devono essere effettuati presso la sede Amministrativa di Biella. Se non specificamente autorizzati, i nostri agenti non hanno la facoltà di incassare pagamenti, di accettare resi di nostra merce o di risolvere in prima persona eventuali reclami.
  8. L’acquirente non può assolutamente sospendere o ritardare l’effettuazione dei pagamenti prestabiliti, anche nel caso in cui dovessero sorgere controversie o contestazioni relative all’esecuzione del contratto di compravendita ed instaurarsi giudizi avanti l’autorità competente.
  9. I nostri clienti sono professionisti in ambito tessile, ed è loro obbligo il controllo dei nostri prodotti in dipendenza del loro impiego finale. Dopo il controllo, qualsiasi difetto nascosto che possa rendere impossibile l’utilizzo dei nostri prodotti deve esserci notificato per iscritto entro 48 ore dalla scoperta. In ogni caso non ci riterremo responsabili per un valore superiore a quello della merce da noi fornita.
  10. Tutti gli acquisti e le vendite sono soggette alle norme B.I.S.F.A. (Bureau International pour la standardisation des Fibres Artificialles).
  11. Alla data dell’incasso la valuta rimane quella indicata nella conferma di vendita. Eventuali perdite risultanti da un mutamento del rapporto di cambio, qualunque ne sia la causa, sono a carico dell’Acquirente.
  12. Tutti i rapporti fra le parti sono regolati secondo la legislazione italiana. Per eventuali controversie sarà competente il Foro di Biella.